Venezia, Istria e Dalmazia: nodi storici nel romanzo di Piero Tarticchio

Impronta del leone alato

Questo romanzo storico appassionante e raffinato per linguaggio, trama e architettura narrativa, è ispirato alle vicende oscure di Duecastelli, una roccaforte veneziana nell’Istria medievale, la quale, dopo la grande peste del 1630, viene abbandonata dai suoi abitanti.
Il fascino del racconto sta nel lasciare che il mistero della città fantasma faccia da sfondo a un affresco avvincente, nel quale due personaggi percorrono la Storia tra immaginazione e realtà.

L’ultimo, atteso romanzo di Piero Tarticchio, l’originalissimo autore di Nascinguerra (Baldini e Castoldi, 2001).

Piero Tarticchio, pittore, scrittore, pubblicista. Come scrittore, nel 1998 ha pubblicato per Midia Edizioni Le radici del vento (tre edizioni). Del 2001 è la pubblicazione di Nascinguerra, con Baldini, Castoldi, Dalai, uscito in tre edizioni, inclusa un’edizione in formato pocket nel 2004.
Ha poi pubblicato Storia di un gatto profugo (Silvia Editrice, 2006, due edizioni) con prefazione di Liana De Luca.

L’impronta del leone alato è uscito nel giugno 2010, a pochi mesi dalla stesura definitiva nella prestigiosa collana “L’ordito e la trama“, del Filo edizioni, diretta dal critico letterario Paolo Lagazzi e da Daniela Tomerini.

Tag:, , , , , , ,


Lascia un commento

Quanto fa 2 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Per procedere ti chiediamo di rispondere a questa domanda di matematica, così sappiamo che sei un essere senziente...


Hide me
Iscriviti alla Newsletter e ottieni il 10% di sconto sui servizi editoriali!
Indirizzo email: Tua email dove inviare la newsletter (max 2 invii mensili).
Ai sensi del d.lgs. 196/2003: a) titolare del trattamento è Bozze Rapide di Beniamino Soressi, 29027 Podenzano (PC), Via Zanaboni 12 b) responsabile del trattamento è Beniamino Soressi (stesso indirizzo) c) i Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) solo da incaricati autorizzati, e solo per inviare la newsletter e informazioni sulle iniziative del Titolare; d) la comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta; e) ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.
Privacy Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)
Show me
Build an optin email list in WordPress [Free Software]