Il coccodrillo vegetariano. Intervista ad Antonio Chiummo

Storia di animali vegetariani, in un libro di Antonio Chiummo– Perché hai iniziato a scrivere?

Per mettere ordine alla mia vita.

– Quando ti piace scrivere?

A me non piace. La scrittura è un’esigenza dell’anima. L’anima si nutre solo di scrittura. E se tu non vuoi morire devi scrivere.

– Vuoi parlarci del libro che hai da poco pubblicato, Vegan, il coccodrillo vegetariano?

È nato per esigenza della mia anima, la quale mi diceva: non basta nutrire solo il corpo. E mi ha fatto capire che lei (l’anima) non si nutre accumulando ricchezze ma solo scrivendo la verità.

– Come ti è venuto in mente il titolo del tuo libro?

Un carnivoro può diventare un vegano? Sì. In India esiste un coccodrillo che si nutre solo di riso.

– Come rendi i tuoi personaggi credibili?

Cerco di creare un crescendo sempre più intenso in cui le maschere dei personaggi dicano la verità.

– Quali sono state le principali difficoltà e soddisfazioni nel percorso che ti ha portato a pubblicare questo libro?

La soddisfazione è quella di scoprire un mondo vero lontano dalla vita falsa della società.

Ti dai delle scadenze nella scrittura? Se sì, come riesci a tener testa alle scadenze?

No. Marcio a ritmo serrato. Prima finisco è meglio. Non è corretto, e non lo consiglio a nessuno.

In base a quali criteri scegli le ambientazioni dei tuoi romanzi?

Di solito sono legate alle vicende della mia vita privata.

Se potessi vivere in un qualunque luogo del mondo in cui hai ambientato una tua storia, quale sarebbe, e quale storia ti piacerebbe vivere?

In nessuna. Perché ti accorgi che ne hai una nuova che ti aspetta.

I tuoi familiari, amici e conoscenti hanno un ruolo nella stesura e nella revisione dei tuoi libri?

Nessuno.

Fai una scaletta, uno schema del tuo romanzo, una sinossi prima della stesura? Come concili l’aspetto pulsionale con quello razionale nella scrittura?

È una questione pulsionale. Le pulsioni sono come le eruzioni dei vulcani. Su questo argomento ho scritto un saggio: Le pulsioni erudite dell’arte.

Prima e durante la scrittura segui abitudini o rituali propiziatori particolari?

Non me li posso permettere.

Hai altri libri nel cassetto o progetti in fase di stesura?

Sì, il titolo è Il fidanzato spaziale di mia figlia.

Che cos’è per te la scrittura?

Un nutrimento dell’anima.

 

L’autore

Antonio Chiummo

Editore: Youcanprint, 2013

 

Dello stesso autore, si veda anche: Il sogno della democrazia nell’incubo finanziario.



Lascia un commento

Quanto fa 10 + 15 ?
Please leave these two fields as-is:
Per procedere ti chiediamo di rispondere a questa domanda di matematica, così sappiamo che sei un essere senziente...


Hide me
Iscriviti alla Newsletter e ottieni il 10% di sconto sui servizi editoriali!
Indirizzo email: Tua email dove inviare la newsletter (max 2 invii mensili).
Ai sensi del d.lgs. 196/2003: a) titolare del trattamento è Bozze Rapide di Beniamino Soressi, 29027 Podenzano (PC), Via Zanaboni 12 b) responsabile del trattamento è Beniamino Soressi (stesso indirizzo) c) i Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) solo da incaricati autorizzati, e solo per inviare la newsletter e informazioni sulle iniziative del Titolare; d) la comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta; e) ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.
Privacy Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)
Show me
Build an optin email list in WordPress [Free Software]