Ripubblicare un libro già pubblicato? 

Come, quando, dove far ripubblicare un libro già edito (es. saggio, romanzo ecc.), per dargli una maggiore diffusione e una seconda opportunità di successo

Mettiamo subito in chiaro una cosa: fare una riedizione in lingua italiana presso un editore che non richiede contributi è molto difficile.

“Vorrei ripubblicare il mio libro”. Ti è mai venuto in mente di inviare a un editore il manoscritto di un tuo romanzo o saggio già pubblicato, magari quello con cui hai esordito? Purtroppo almeno l’80-90% dei casi gli editori free escludono a priori le riedizioni di testi già pubblicati in cartaceo da editori tradizionali, a meno che tu non sia un autore già famoso e di successo.

Molti escludono anche le riedizioni perfino di testi autopubblicati o usciti anche soltanto in ebook. Ma ci sono eccezioni e ottime soluzioni

Perché lo fanno? Per un insieme di ragioni riassumibili in due idee:
– un testo già pubblicato (e che non sia diventato un bestseller) ha già esaurito il suo bacino di lettori.
– ha esaurito le sue principali possibilità di comunicazione. Un libro, proprio in quanto novità, poteva diventare oggetto di comunicati stampa per giornalisti di radio, tv, giornali, di proposte a recensori, biblioteche ecc.

In altre parole il ragionamento di tanti editori è: “Ha avuto una chance di successo e se non l’ha avuto è poco probabile che lo riavrà in una ipotetica seconda edizione. Quindi evito di pubblicare una seconda volta questo libro”.

Sarà anche un ragionamento molto approssimativo, ma ha una sua logica e una utilità per gli editori impegnati in una difficile ricerca di qualcosa di nuovo e capace di convincere e sorprendere i lettori.

Non ci sono eccezioni? Sì. Gli editori possono facilmente ripubblicare testi classici e testi già editi di comprovato grande successo.

Se il libro non rispetta queste condizioni, è davvero difficile trovare
editori disposti anche solo a valutare manoscritti già pubblicati. Qualche chance di proporre con successo a un editore un manoscritto non inedito potrebbe esserci se l’opera tratta di un tema che è al centro dell’attenzione mediatica in quel periodo.
In generale, se il proprio testo è già stato pubblicato senza ottenere veramente un grande successo è molto poco probabile che un agente letterario o un editore importante lo prendano in considerazione.

Che fare per rilanciare un tuo testo che nella prima edizione non ha avuto il successo sperato?

Poiché è impensabile togliere da Internet e da altri documenti ufficiali i riferimenti alla pubblicazione già avvenuta, se si vuole dare una seconda opportunità di diffusione al proprio libro si può pensare ad alcune soluzioni:

Metodo 1: ripubblicare un libro a pagamento (sconsigliato!)

La via più facile e, spesso, meno fruttuosa: ripubblicarlo con editori che richiedono contributi alle spese di produzione o “sponsorizzazioni”. Nella maggioranza dei casi non è una soluzione consigliabile, anche perché la pubblicazione con editori a pagamento spesso non porta a vantaggi in termini di distribuzione, promozione e diffusione; il loro catalogo è spesso “contropromozionale”, nel senso che distributori e promotori sanno che si tratta di testi spesso poco vendibili, anche perché in partenza non c’è stata una selezione accurata dei testi. Inoltre, se l’editore non ha una buona fama, potrebbe portare un valore negativo alla reputazione dell’autore; quindi sarebbe meglio cercare di pubblicare con un editore di buon livello e con capacità distributive e promozionali soddisfacenti.

Metodo 2: ripubblicare un libro con l’autopubblicazione professionale dell’edizione originale, tale e quale (in genere non consigliato)

Utilizzando i testi già pubblicati o autopubblicati, inclusi gli ebook, così come sono o con poche modifiche, ripubblicarli in autopubblicazione e cercare di promuovere quella tramite strategie apposite che possiamo consigliare e/o tramite servizi di promozione adatti che possiamo offrire. Questo metodo può essere efficace soprattutto se l’edizione originale ha avuto un qualche successo; altrimenti non è probabilmente fra i più efficaci; difatti, se un libro non ha funzionato potrebbe essere stato anche perché la copertina, la quarta di copertina e/o i contenuti non hanno stimolato le vendite. Quindi converrebbe cercare di riprogettarli.

Metodo 3: ripubblicare un libro in una riedizione radicalmente rivista

Una via in teoria percorribile potrebbe essere: ripensare personalmente e in parte riscrivere il proprio testo, nell’ottica di una riedizione radicalmente rivista, corretta e migliorata, un po’ come quando Manzoni aveva trasformato il suo romanzo Fermo e Lucia nei Promessi sposi, creando quindi un libro nuovo e inedito, con personaggi, trama e un linguaggio rivisti a partire dalla base di un romanzo già compiuto e già pubblicato. In questo modo il testo potrà in teoria essere presentato come un inedito a un nuovo editore.

Metodo 4: ripubblicare un libro con l’autopubblicazione e la promozione di un’edizione rivista – almeno nella veste esterna

Se credi nella tua opera, ti consigliamo questa quarta via per ripubblicare il tuo libro

Questo metodo è una sintesi del 2 e del 3. L’abbiamo sperimentato varie volte e può essere un buon modo per rilanciare un libro portandolo nelle principali classifiche di Amazon e/o delle altre librerie online, cosa che può rilanciare il libro e l’autore anche nel medio-lungo termine.
Ecco in breve in cosa consiste:

a) eventualmente riprogetta personalmente il tuo testo (vedi punto 2), magari anche avendo già in mente una campagna promozionale e un tipo di pubblico a cui ti rivolgi.

b) eventualmente sottoponilo a revisioni professionali (servizi di editing);

c) ripubblicalo con noi su una piattaforma di autopubblicazione (in cartaceo e in ebook) in una veste più curata, quindi con:
– una nuova copertina potenzialmente di maggiore impatto sulle vendite;
– una nuova quarta di copertina ancora più convincente;
– un eventuale nuovo titolo e sottotitolo di maggiore impatto.

In questi casi consigliamo di ripubblicarlo tramite un’autopubblicazione professionale progettata con noi nell’ottica di aumentare la vendibilità, che possiamo curare noi.

d) promuovi il tuo libro attraverso una campagna di lancio intensiva. Possiamo offrirti:
Strategie promozionali adatte al tuo libro;
Lunga esperienza nella promozione di ebook e libri;
Creazione di una copertina e una quarta di copertina capaci di aumentare le vendite del tuo libro;
Promozione tramite Google AdWords (con database di migliaia di parole chiavi adatte), Facebook, spot YouTube per i booktrailer professionali (che possiamo realizzare noi);
Buone probabilità di entrare in classifiche prestigiose come le TOP100 di Amazon.it.
In caso di successo del lancio promozionale e/o se il libro è adatto, possibilità di attuare un lavoro di ufficio stampa per diffondere il libro presso giornali, radio, tv.

Inoltre con noi hai la possibilità di tradurre l’opera e autopubblicarla per es. in edizione inglese, spagnolo, francese, tedesco ecc.

Quali sono i vantaggi di una ripubblicazione di successo?

Specialmente se il libro ha un potenziale commerciale, se verrà eventualmente riscritto da te, rivisto con noi, realizzato in una veste adatta (anche in ebook, es. Amazon Kindle) e seguito nelle maniere più opportune, per esempio anche con le nostre campagne e strategie promozionali, ci sono buone possibilità che entri in importanti classifiche TOP 100 di Amazon, di IBS o La Feltrinelli online.
Una ripubblicazione di successo ti dà la possibilità di:
avanzare notevolmente nella tua carriera di scrittore
interessare più facilmente valide case editrici ad altre opere che scriverai o che hai scritto, in virtù del successo editoriale della ripubblicazione;
diffondere la tua opera anche tramite i media tradizionali (es. giornali, radio, tv) e i nuovi media.
aumentare le vendite delle altre tue opere presenti sul mercato.

Inoltre:

una ripubblicazione di grande successo (es. varie migliaia di copie vendute in rete) può far scattare l’interessamento da parte di grossi gruppi editoriali all’opera che hai ripubblicato, con l’idea di farne una ulteriore ripubblicazione da distribuire in libreria. In quei casi se vorrai tramite la nostra agenzia letteraria potremo proporre il tuo testo a editori tradizionali di grande spessore.

Perché fare altri giri di editing su un testo?

Ripubblicare un romanzo

Ipotizzare un nuovo editing (ossia un lavoro di revisione) su un testo già pubblicato è plausibile laddove l’editing già svolto prima potrebbe essere stato limitato, parziale o insufficiente. Il lavoro di editing si può in diversi casi considerare fondamentale, perché la diffusione di un libro spesso ha le sue radici nella sua qualità contenutistica, testuale, stilistica, narrativa, ritmica. Insomma, nella qualità del testo. Se non c’è la qualità ci saranno meno recensori e giornalisti che parleranno del libro, ci saranno meno editori validi che se ne interesseranno e quindi potrà essere compromessa un po’ tutta la filiera editoriale, che consentirebbe una adeguata distribuzione, promozione e diffusione del libro.

Ripubblicare un articolo (es. articolo di giornale o rivista, articolo scientifico, saggio breve ecc.)

L’idea di ripubblicare un articolo o un breve saggio che ha ancora un rilievo è assolutamente sensata. Si può considerare l’ipotesi di una pubblicazione collettanea o in un’antologia di brevi saggi, oppure l’idea di elaborare ed espandere un articolo lungo per realizzare un piccolo libro monografico.

Come fare una ripubblicazione professionale con voi?

Se pensi che i piani di riedizione qui presentati potrebbero interessarti, scrivici.
Se possibile, inviaci:

– file del testo, meglio se completo, oppure un estratto iniziale di almeno 20-50 pagine (in caso di testo parziale indicare la lunghezza totale del testo in caratteri spazi inclusi);
– riassunto/sinossi
– tua breve nota biografica
– tipo di piano che vorresti seguire per arrivare a una ripubblicazione di buon livello
– un eventuale tuo piano promozionale personale con le iniziative che desideri mettere in campo