Come scrivere un libro e pubblicarlo
Consigli e suggerimenti in una guida essenziale online per aumentare le tue possibilità di:
- pubblicazione
- successo nell'editoria

con un'ottimizzazione di bozze rapide e con una spesa minima inneschi un circolo virtuoso che ti fa evitare il rischio di essere cestinato per motivi redazionali e ti dà più possibilità di:

1) FARTI APPREZZARE E PROMUOVERE DA UN'AGENZIA LETTERARIA o dalla commissione di un concorso letterario
2) AUTOPUBBLICARE UN LIBRO DI ALTA QUALITà CHE NON HA NULLA DA INVIDIARE RISPETTO AI LIBRI PUBBLICATI DALLE MIGLIORI CASE EDITRICI
3) tROVARE UN BUON EDITORe tradizionalE: il 100% degli editori seri preferisce i testi che hanno subito un editing

una volta pubblicato il tuo libro avrai più possibilità:
4) di farti apprezzare dai recensori e dagli altri lettori
5) di distribuzione (grazie anche ai punti 1, 2, 3)
6) di successo e di vendita (grazie a tutti i punti precedenti)

Su quali altre basi affermiamo questo? Se aumenta la qualità editoriale di un buon manoscritto e di un buon libro dovranno aumentare le possibilità di successo dello stesso; è un'affermazione discutibile? Può darsi. Certo, ci sono eccezioni, libri indecorosi che sono arrivati alla pubblicazione e hanno avuto successo. Sono le eccezioni che confermano la regola per cui un manoscritto di qualità professionale, rispetto a un libro amatoriale, è molto più gradito a chi i libri li fa, li distribuisce, li vende, li recensisce, li legge, li discute e li consiglia.


come scrivere un libro? Come diventare scrittori pubblicati? Una guida essenziale online

Scrivere può essere anche questione di ispirazione, ma esistono regole per scrivere un libro (un romanzo, un saggio lungo o breve, un racconto o altro testo) che permettono di aumentare la qualità di quello che si scrive e di ampliare il pubblico delle persone che leggeranno la vostra opera. Quelle che seguono non sono solo regole per scrivere "bene" ma anche suggerimenti per scrivere qualcosa in grado di incidere sul pubblico (si può in ogni caso tenere presente che in caso di necessità è possibile appoggiarsi a un ghostwriter e limitarsi a essere per così dire i "registi" del proprio libro).

A) Scegli un tema che ti è familiare

La regola fondamentale per scrivere un libro e arrivare a pubblicarlo è di scegliere fin dall'inizio un tema adatto. Se il tema fa per te allora forse non dovrai fare sforzi sovrumani per "creare" il tuo libro, ma il libro per così dire si creerà da sé. Se invece non parti sul binario giusto rischi di ritrovarti su un binario morto. Scegli temi con cui sei familiare o che ti interessano molto. Non accettare il primo tema di moda o il primo tema che ti capita. Finiresti per perdere le motivazioni. Il tema deve coinvolgerti e appassionarti. Dev'essere fatto per te, per i tuoi interessi, e deve nascere dalle tue esperienze.

A2) Scegli uno o due generi che ami
Ami i fantasy, o i libri gialli? I thriller storici, i libri comici, i romanzi di avventura, i romanzi d'amore, i romanzi psicologici, i generazionali, gli horror sui vampiri? Scrivi racconti brevi? Ti interessano i saggi scientifici? Vuoi scrivere storie e favole per bambini oppure un romanzo sulla tua tua vita, un testo autobiografico, o ancora un testo narrativo sperimentale o un testo manualistico? Puoi scegliere uno, due o tre generi e combinarli. Devi tuttavia anche considerare che alcune combinazioni di generi potrebbero non risultare interessanti per un editore. Spesso per gli editori è importante l'aderenza di un testo a un genere preciso, perché ciò significa l'inseribilità del testo stesso in una determinata collana, che ha una precisa funzione commerciale. Se per esempio sono numerose le collane di romanzi gialli, o le collane di romanzi fantasy, sarà più difficile imbattersi in una collana specializzata in gialli fantasy. Uscire da un genere o creare un ibrido di generi può essere da un lato indice di originalità ma dall'altro potrebbe creare difficoltà di collocazione editoriale.

A3) Scegli un tema "caldo", attuale
Cerca di rivolgere la tua scrittura alla realtà in cui ti trovi, a problemi e temi vivi, che toccano la vita delle persone che ti circondano. Più nella tua scrittura ti avvicini all'occhio del ciclone, al circolo dell'onda della vita contemporanea, maggiori saranno le tue possibilità di andare al cuore delle persone e, quindi, di scatenare emozioni e interesse.

B) Svolgi ricerche sul tema
Come può un tema diventare un libro? Il prossimo passo è approfondire il tema. Leggi altri libri, riviste, articoli, film sul tema e/o medita sulle tue stesse esperienze: la ricerca è la condizione indispensabile per ogni buon libro compilativo, per ogni buon saggio e per ogni buon romanzo. Se puoi, cerca di internazionalizzare le tue ricerche. Se non conosci una lingua straniera, studiala e leggi i libri in quell'altra lingua. Scrivi una bibliografia, cioè una lista di libri che potranno tornarti utili. Prova a digitare qualche parola chiave qui, dove puoi cercare in tutte le biblioteche italiane.

C) Prendi appunti
Prendi appunti su quel tema, ogni volta che ti viene in mente un'idea. Porta con te della carta, anche un registratore portatile magari, qualunque mezzo che ti permetta di registrare le tue idee all'istante. Senza disdegnare neppure la carta igienica, se occorre...
Se il tuo libro è un saggio che richiede una  documentazione specifica, ricorda di segnare sempre la fonte da cui prendi ispirazione o da cui prendi le informazioni, con tutti i dati bibliografici necessari e il numero di pagina. Se è una fonte straniera, scrivi le citazioni in lingua originale e traduci solo in un secondo tempo. Ricorda sempre di conservare sia gli originali sia le traduzioni. Se è un sito web, segnati l'indirizzo internet e la data esatta di consultazione (infatti una pagina di internet potrebbe essere facilmente trasferita altrove). Inoltre è consigliabile salvare le pagine web in una cartella.


Stesura

D) Impara la videoscrittura con Word / OpenOffice
Se non hai mai usato Word o un altro programma di videoscrittura, fai un breve corso, fatti insegnare da qualcuno o fai pratica con testi brevi prima di metterti a scrivere il tuo libro. Evita di fare errori grossolani, in particolare ricorda di:
- non inserire mai a mano le note a pie' di pagina scrivendo i numeri, ma usa l'apposito tasto delle note a pie' di pagina del tuo programma di videoscrittura.
- non inserire mai manualmente l'interlinea andando a capo con invio, ma seleziona il testo in cui inserire l'interlinea (o seleziona tutto) e usa lo strumento per l'interlinea nella sezione "Paragrafo".
- non inserire mai a mano la numerazione delle pagine, scrivendo i numeri pagina per pagina, ma usa l'apposito tasto per inserire i numeri di pagina.
- non andare mai a capo a fine riga premendo "invio": il computer va a capo da solo e non è una macchina da scrivere.

Certo, se vuoi davvero partire con i migliori strumenti possibili, ti conviene appoggiarti a una scuola, o meglio un laboratorio di scrittura creativa.

D) Scrivi una trama o una scaletta e decidi in quale persona narrare
Scrivi una trama, una scaletta o un indice dei contenuti più o meno articolato che possa fungere da guida. Come guida puoi sceglierti una sorta di "tabella di marcia" vincolante oppure una semplice "bussola": dipende da te.
Se stai scrivendo un romanzo, cerca di decidere prima possibile in quale persona scriverlo: se lo scrivi in prima persona  entrerai in maggiore intimità con il personaggio, la cui voce è la voce narrante, ma sarai sempre vincolato al suo punto di vista; se lo scrivi in terza persona puoi scegliere se restare comunque vincolato al punto di vista di un personaggio oppure moltiplicare i punti di vista secondo i personaggi, o ancora puoi decidere di essere un "narratore onnisciente" capace di viaggiare a piacere nel tempo e nello spazio. Se sei all'esordio e vuoi andare più sul sicuro, la prima persona può essere consigliabile.
Questi aspetti e di molte altre regole della narrazione in un romanzo sono fondamentali e sono tanto importanti quanto le regole grammaticali, se non di più.

E) Tieni conto degli altri aspetti narrativi e stilistici
I buoni testi narrativi devono essere curati, per esempio, sotto il profilo:
- Dei personaggi, che in genere vanno sufficientemente caratterizzati in tutto ciò che fanno.
- Descrittivo. Le descrizioni vanno ben dosate, gli eccessi descrittivi rallentano troppo il ritmo, l'assenza di descrizioni rischia di appiattire una storia.
- Della suspense, dei colpi di scena e delle sorprese. Questi aspetti possono assumere un grande valore non solo per romanzi di genere come i thriller, i gialli e i polizieschi ma anche per quasi tutti gli altri testi di narrativa.
- Dell'incipit e del finale. Fondamentale è iniziare e concludere un testo narrativo in maniera incisiva e memorabile, mai banale.
- Dei cliché. Importante è evitare qualunque tipo di banalità e di cliché, salvo che nei testi e nei brani parodistici, satirici e in casi analoghi, dove i cliché vengono messi alla berlina.
- Del punto di vista adottato (che non è la stessa cosa della persona in cui si narra).
- Dei dialoghi, che devono sempre suonare naturali ma mai banali e strumentali.
- Dei sovraccarichi di informazioni.
- Dei riassunti narrativi, che vanno controllati e spesso ridimensionati.
- Dell'economia del testo.
- Dell'efficacia del ritmo e delle variazioni di ritmo.
- Della cura dei dettagli.
- Della verosimiglianza.

F) Ricorda i cinque elementi fondamentali di un testo argomentativo
I buoni saggi si strutturano in:
Introduzione (dove si parla dello scopo e del piano della ricerca)
Parte metodologica sui criteri e i metodi adottati (e, nelle tesi scientifiche, sui materiali e le strumentazioni)
Parte argomentativa dove si inseriscono dati, analisi, osservazioni a sostegno della tesi (che è il corpo centrale della tesi)
Conclusione, dove si presentano e si discutono i risultati della ricerca
Bibliografia, che raccoglie i documenti consultati

Se scrivi un romanzo tieni conto dei tre elementi cruciali, da curare con particolare attenzione: inizio, sviluppo e fine.

G) Metti per iscritto tutte le idee maturate. Il segreto di un diario...
Un'altra regola importante consiste nello scrivere le idee che hai maturato ma senza preoccuparti troppo della forma o di dove scrivi, se su un'agenda, un biglietto della spesa o... un foglio di carta igienica: l'importante è non arrestare il flusso delle idee che, mentre scrivi, arrivano a te. I tuoi taccuini o diari scritti potranno essere per te una guida e una base per la scrittura di molte parti del tuo libro, e spesso, per la modalità estemporanea con cui sono stati scritti, avranno il pregio di dare freschezza e  immediatezza alle tue pagine.

H) Rivedi e sottoponi il testo all'editing di Bozze Rapide
Quando avrai scritto una quantità soddisfacente di parole, arriverà l'ora di rivedere il tutto: a quel punto dovrai cercare di eliminare pazientemente il superfluo, le ripetizioni, sistemando alcune frasi, alcuni termini e concetti e togliendo alcuni errori. Fare questo lavoro sul proprio testo può risultare noioso e difficoltoso, inoltre anche dopo averlo svolto personalmente spesso conviene affidarlo a un'altra persona, che non abbia già letto il libro e che sappia vederlo con occhi "freschi". Molto meglio se questa persona è esperta di libri. Se vuoi un libro  di qualità davvero professionale e con le carte in regola per il successo è molto importante un editing professionale, che puoi richiederci direttamente.
Molti scrittori professionisti danno un grandissimo valore all'editing dei loro libri e molti sottopongono il loro manoscritto a un editing ancor prima di proporlo agli editori. Gli autori professionisti conoscono ormai da secoli l'importanza del "betareading", ossia la lettura e la revisione attenta del proprio testo da parte di un altro scrittore navigato, di un editor professionista o di un agente letterario. I consulenti di Bozze Rapide inoltre possono essere per te una guida per sfruttare il potenziale di pubblicazione e di successo del tuo romanzo, offrendoti spunti per scrivere un testo (sia esso narrativo o saggistico-argomentativo) più coinvolgente e leggibile, e quindi potenzialmente più efficace nel far scattare il passaparola e di scalare le classifiche dei migliori libri e dei libri più venduti.

I) Proteggi i diritti d'autore
Ecco come fare. Le possibilità per proteggere i propri diritti e prevenire eventuali problemi sono diverse. L'opzione classica è la registrazione presso la SIAE oppure presso un notaio. Un'alternativa economica è autospedirsi il romanzo tramite PEC o raccomandata. Inoltre a fini preventivi si può inserire nel manoscritto una nota su copyright e diritti d'autore.

L) Hai un manoscritto completo? Ora puoi domandarti...
Come essere pubblicato? sono tre le vie principali, ma sono difficoltose e rischiose. Puoi consultarle nel seguente video:



a) Cercare un editore tradizionale
Questo di solito ti costa una quantità immensa di energie e di tempo: fare da solo, se non hai accumulato un minimo di esperienza nell'editoria, rischia di essere controproducente: c'è il rischio di leggersi e rivedersi il proprio manoscritto diverse volte vedendo spuntare fuori sempre nuovi errori.
Oppure di far leggere il libro a persone che, pur avendo una laurea in lettere, ignorano molti criteri delle case editrici; c'è il rischio di dover consultare il dizionario o esperti di italiano tante, troppe volte per risolvere i propri dubbi; il rischio di dover mettersi a riscrivere, perdendo altro tempo prezioso; il rischio di inviare manoscritti a decine e decine di editori a caso, senza lettere di presentazione e spendendo un patrimonio in francobolli; il rischio di scrivere un progetto editoriale da presentare a un editore senza sapere da dove iniziare; c'è il rischio di cominciare una lunga ricerca sugli editori del settore, trascurandone molti oppure imbattendosi, senza volerlo, in editori che dopo una risposta entusiasta ti chiederanno denaro. Insomma, i rischi nel fare da soli sono tanti, e il rischio maggiore è quello di aver speso troppe energie, tempo e denaro per ritrovarsi con un nulla di fatto.

b) Affidarti a un'agenzia letteraria
Cercare un aiuto esterno è una buona scelta, però bisogna prestare molta attenzione. Un aiuto può venire per esempio da quei mediatori fra editore e scrittore che sono le agenzie letterarie. Tali agenzie sono tante, di tanti tipi, con funzioni, criteri e modalità differenti. Idealmente, un'agenzia che abbia sotto mano un testo adatto e di grandi potenzialità, potrà cercare di collocarlo non solo presso i principali editori ma anche presso le case di produzione cinematografica e televisiva, per trarne un film. Hanno prezzi e tempi di lettura e valutazione molto variabili. Ovviamente le agenzie, come gli editori, vorrebbero avere a che fare con testi che rispettano certi requisiti editoriali e professionali. La selezione può essere molto dura. Se scegli di intraprendere la via dell'agente letterario affinché il tuo testo sia rappresentato, prova a dare un'occhiata alla pagina della nostra agenzia.

c) Scegliere l'autopubblicazione con print on demand, ebook o stampa tradizionale
In questi ultimi anni sta emergendo una terza via per pubblicare. Rinunciando all'ambizione di raggiungere gli editori tradizionali, essi decidono di pubblicare un libro per conto proprio con servizi di autopubblicazione come Lulu, Il Mio Libro, Photocity, Amazon e i vari servizi di pubblicazione con ebook. L'ebook può essere in vari formati, per esempio un semplice PDF, oppure ePub o Kindle (il formato di Amazon).
Il bello dell'ebook (in particolare in formato ePub) è la sua versatilità, la possibilità di pubblicarlo online distribuendolo in maniera quasi immediata su molteplici piattaforme di vendita e la possibilità di leggerlo su un tablet, un iPad, qualunque altro e-reader, il computer di casa e anche un telefonino. Inoltre sull'ebook reader ognuno può impostare la grandezza e il tipo di caratteri che preferisce.
Si può poi decidere, per il periodo iniziale, di concedere ai lettori la possibilità di scaricare gratis il libro. La scelta del download gratuito (che può avvenire da biblioteche online o da librerie online come Amazon) può svolgere anche una funzione promozionale. Un'altra interessante modalità di autopubblicazione può essere quella dell'audiolibro. C'è poi, naturalmente, la via più tradizionale della stampa presso un editore. Al di là del print on demand - cioè della stampa solo su richiesta di chiunque intenda acquistarne e faccia un ordine - c'è la possibilità, per gli autori più ambiziosi, di stampare libri con tirature importanti in tipografia, in maniera tradizionale (stampa offset).
Quella del self-publishing non è necessariamente una scelta di second'ordine, perché ti offre molte libertà, opportunità e possibilità d'intervento autonomo che non ci sono nell'editoria tradizionale. Sotto il profilo della distribuzione ha ancora grossi limiti, specialmente in Italia, ma si sta avvicinando sempre più ai livelli della microeditoria. La possibilità di inserire facilmente il codice ISBN sul proprio libro, offerta da vari servizi di self-publishing, consente di avere in pratica una distribuzione nazionale, soprattutto perché il proprio libro viene messo in vendita tramite le principali librerie online, come Ibs, Hoepli, Libreria universitaria, Club degli editori, Giardino dei Libri, Amazon, InMondadori, Rizzoli e tanti altri.
Un self-publisher inoltre se ha buona volontà ha la possibilità di partecipare a manifestazioni come il Salone del Libro di Torino e altre fiere, dove il pubblico potrà acquistare direttamente i suoi libri.
Tuttavia, a questa libertà del self-publisher deve accompagnarsi un forte senso di responsabilità, altrimenti i risultati nel self-publishing possono essere scadenti. Infatti la maggior parte dei testi autopubblicati è di qualità amatoriale per chi di libri se ne intende. Ecco la principale insidia di questa terza possibilità: il dilettantismo: pubblicare un libro mediocre (se non altro nella forma) che nessuno vorrà leggere. Dunque: come autopubblicare un testo di qualità professionale paragonabile a quella dei migliori editori?
Negli Stati Uniti ci sono scrittori di talento che si sono arricchiti e sono diventati famosi con l'autopubblicazione. Ma hanno quasi sempre fatto rivedere il proprio testo da un editor professionista che corregge e ottimizza il loro testo e da un grafico che realizza la copertina e lavora alle foto e all'immagine sistemandola e ricorrendo eventualmente al fotoritocco, e ad altri lavori di correzione grafica.

Esiste poi un'altra via: partecipare ai concorsi letterari per testi inediti. Molti di questi concorsi presentano la possibilità di vincere un premio letterario che può includere anche la pubblicazione del proprio testo in un libro o in un ebook.

In Italia, con Bozze Rapide puoi percorrere meglio queste insidiose vie e puoi arrivare al traguardo di una valida pubblicazione.

Comunque è bene pensare fin da subito anche a un altro aspetto: la promozione del tuo libro.

Ti garantiamo un manoscritto di alta qualità editoriale grazie a un servizio di correzione avanzata
:

1) PROFESSIONALE, TESTATO E GARANTITO. Riceverai lo stesso esatto servizio che offriamo agli editori e che applichiamo a opere già selezionate per la pubblicazione. Non garantiamo miracoli editoriali né la pubblicazione del tuo libro - non siamo noi gli editori - ma offriamo garanzie precise e la qualità del nostro servizio è garantita da professionisti riconosciuti dell'editoria di libri. I nostri servizi sono già stati provati con successo e soddisfazione da numerosi autori, leggi le testimonianze.
Nel nostro lavoro teniamo conto delle regole grammaticali, ma anche delle regole della narrazione. Sotto il profilo ortografico, della punteggiatura, dei refusi e della grammatica e del lessico, il nostro è paragonabile a un normale servizio di correzione bozze e di editing leggero da parte di un'agenzia letteraria o di una redazione editoriale. Tuttavia noi, come in ogni buon editing, perfezioniamo il tuo stile redazionale cercando di esaltare anziché annullare il tuo stile letterario personale. Scegliere un editing con noi equivale a frequentare un corso di scrittura creativa, perché le modifiche ti vengono segnalate e avrai modo di leggere diversi commenti sul tuo testo che ti aiuteranno a pensare alla tua scrittura e a migliorarla.

2) A TARIFFA FISSA E SPECIALE rispetto ai normali editor e correttori di bozze, per un risparmio fino a più del 50%.



3) RAPIDO rispetto alla media delle agenzie letterarie e delle redazioni. Potrai così ridurre i tempi di pubblicazione. Consulta la tabella comparativa dei tempi e dei prezzi.

4) FLESSIBILE. Lavoriamo su tutti i tipi di testo (letterari, scientifici, accademici, tecnici). Preferiamo lavorare su Word ma non escludiamo testi scritti con Latex e testi in Pdf.

Richiedici una prova gratuita di 2 cartelle! (4.000 caratteri con spazi) INVIANDOCI DIRETTAMENTE l'ALLEGATO

P.S.

Richiedendo un nostro servizio di ottimizzazione, IN OMAGGIO avrai:
- Consulenza e assistenza editoriale gratuita.
- Una bozza di progetto editoriale e di scheda con indicazioni per la stesura di una sintesi della trama e/o di un indice, per promuovere il tuo manoscritto (per libri con oltre 100 cartelle)
per proporlo agli editori, alle agenzie letterarie, a promotori, distributori o a possibili recensori del tuo libro.
- I nomi di almeno dieci editori interessati alle tematiche e/o al genere letterario del tuo libro.
- Ottimizzazione gratuita di 2 cartelle (4.000 caratteri con spazi) per gli autori di libri.
- Visibilità per il tuo inedito. Se sarà considerato degno di pubblicazione e se tu vorrai, lo esporremo nella nostra vetrina editoriale.
- Partecipazione gratuita alle selezioni della nostra agenzia letteraria. Prima selezione superata: testo proposto senza impegno a un editore partner con catalogo di qualità (se l'autore acconsente).
Seconda selezione superata:
rappresentanza formale da parte della nostra agenzia letteraria in tutto il mondo (se l'autore acconsente).

P.S. 2

Ritieni che scrivere sia troppo difficile e faticoso? Hai mai pensato di affidarti a un ghostwriter?

Quali sono i vostri obiettivi? Ascoltiamo.
Leggiamo attentamente  il vostro testo.
Vi proponiamo revisioni e commenti.
Se vi viene un dubbio, ne parliamo.


Bozze Rapide per scrivere e pubblicare un libro è:

Scrivici b@bozzerapide.com


Chiamateci. telefono o skype 0523-1871545 Skype Me™!

lun-ven 10:30-13:30
Preventivo online

b@bozzerapide.com

Chiamateci. telefono o skype 0523-1871545 Skype Me™!

LUN-ven 10:30-13:30

Illustrazioni dei modi e delle tecniche migliori per scrivere un libro e per farne una pubblicazione di alta qualità
Concorsi letterari racconti brevi

Romanzo thriller-noir di Giuseppe Casa, ambientato a Milano

Bozze Rapide: obiettivo qualità del testo

Leggiamo attentamente  il tuo libro...

e lo ottimizziamo, con interventi estesi e capillari sulla forma e con interventi minimi o nulli sui contenuti e sul tuo stile personale.





Hai in mente qualcos'altro?

Scrivici o telefonaci. Ne discuteremo con te e cercheremo il modo migliore per soddisfare le tue esigenze.


Missione libro ottimizzato

Andiamo dritti verso l'obiettivo, ma nell'assoluto rispetto dell'Autore. L'integrità del tuo libro è garantita.